Rassegna






CINEMA & CINEMA
   Gli altri films 2020  

Selezionati dal Comitato Nazionale per la diffusione di Film d’Arte e Cultura


19 – 20  febbraio  orario spettacoli 17.30  21.00





Ritratto della giovane in fiamme, film diretto da Céline Sciamma è ambientato nel 1770. Marianne (Noémie Merlant), pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloïse (Adèle Haenel), una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.
Drammatico, Francia, 120min



26 - 27 febbraio  orario spettacoli 17.30   21.00





LA DEA FORTUNA di Ferzan Ozpetek
La Dea Fortuna, il film diretto da Ferzan Ozpetek, vede protagonista Alessandro (Stefano Accorsi) e Arturo (Edoardo Leo), insieme da più di 15 anni. Come molte coppie di lunga data, anche la loro, mossa all'inizio da un forte vento di passione, si è trasformata col tempo. I momenti focosi sono diminuiti, lasciando spazio a un grande affetto. Ultimamente, però, il loro legame sembra non riuscire più a superare alcun ostacolo, trascinando il loro rapporto in una logorante crisi relazionale. Un giorno Annamaria (Jasmine Trinca), la migliore amica di Alessandro lascia in custodia a lui e al suo compagno i due figli e l'improvviso arrivo dei bambini nelle loro vite dà una svolta alla coppia e alla noiosa routine in cui sono caduti. Alessandro e Arturo arrivano a compiere una scelta totalmente folle..ma ogni grande amore nasconde in sé un briciolo di pazzia.
Commedia, Italia, 118min


 

04 - 05 marzo  orario spettacoli 17.30  21.00


RICHARD JEWELL di Clint Eastwood
Richard Jewell, il film diretto da Clint Eastwood, prende il titolo dal nome della guardia giurata che nel 1996, durante i giochi olimpici di Atlanta, salvò moltissime vite umane, scoprendo per primo la bomba piazzata nel Centennial Park e facendo evacuare rapidamente le persone presenti nel celebre parco della città della Georgia. Bastarono però pochi giorni per trasformare Jewell da eroe a sospettato numero 1 dell'FBI, che stava indagando sul fallito attentato. Diffamato dalla stampa e vilipeso dall'opinione pubblica, la vita dell'uomo andò in frantumi. Per dimostrare la sua innocenza, Richard Jewell (Paul Walter Hauser) decise di rivolgersi a Watson Bryant (Sam Rockwell) avvocato anti-establishment, il quale si ritrovò ad affrontare una causa al di sopra delle sue possibilità, ma deciso a ripulire il nome del suo cliente a ogni costo.
Biografico, Usa, 129min
 
11 - 12 marzo     orario spettacoli 17:30 21:00


SORRY YOU MISSED YOU di Ken Loach
Sorry We Missed You, film diretto da Ken Loach, è la storia di Ricky (Kris Hitchen) e Abby Turner (Debbie Honeywood), che, dopo il crollo finanziario del 2008, lottano contro la precarietà degli ultimi anni in quel di Newcastle, cercando di non far mancare nulla ai loro bambini. Proprio la loro disastrosa condizione lavorativa - lei badante a domicilio, lui fattorino mal pagato - e conseguentemente finanziaria li mette di fronte a una dura realtà: non diventeranno mai indipendenti e non avranno mai una casa di loro proprietà, se continueranno ad agire così. Ma un'allettante opportunità irrompe improvvisamente nella loro vita, quando Abby vende la propria auto per permettere a Ricky di acquistare un furgone. Con il nuovo mezzo l'uomo inizia a fare consegne per conto proprio, purtroppo sorgeranno nuovi problemi che metteranno gravemente a rischio l'unità, finora così solida, dei Turner. Drammatico, Gran Bretagna, 100min

 

18 - 19 marzo     orario spettacoli 17:30 21:00



 
THE FAREWELL, UNA BUGIA BUONA di Lulu Wang
The Farewell - Una bugia buona, film diretto da Lulu Wang, è la storia di Billi (Awkwafina), giovane donna nativa di Changchun, in Cina, ma cresciuta a New York City dopo che suoi genitori si sono trasferiti negli States. Il suo desiderio è di trovare un posto nel mondo e di affermarsi come scrittrice, ma questo sogno si rivela davvero difficile da realizzare. In Cina vive la nonna paterna, Nai-Nai (Shuzhen Zhao), che la nipote visita di rado e sente principalmente per telefono. Nonostante la distanza, però, Billi e Nai-Nai sono molto legate tra loro e, per non creare preoccupazioni l'una all'altra, spesso si raccontano piccole bugie a fin di bene. Quando la ragazza scopre che l'anziana è gravemente malata e che la prognosi ha rivelato che le restano poche settimane di vita, tutta la famiglia di Billi decide di tenere all'oscuro Nai-Nai della sua prossima dipartita per farle trascorre questi ultimi istanti serenamente. Con un piccolo stratagemma, ovvero la celebrazione di un matrimonio, tutta la famiglia si riunisce a Changchun per stare accanto alla nonna. Commedia, Usa Cina, 98min





25 - 26 marzo             orario spettacoli 17:30 21:00






HOTEL DEGLI AMORI SMARRITI
Maria e Richard sono sposati da vent'anni. Una sera lui scopre che lei ha un amante: si tratta di un suo studente dell'università. Non valgono a nulla le motivazioni che Maria adduce. Richard è sconvolto. Lei decide allora di lasciare il domicilio coniugale senza andare però troppo lontano: la stanza numero 212 dell'hotel di fronte a casa. Da lì può avere una visione a distanza sul consorte e sul suo matrimonio. Ma non sarà sola in questa riflessione.  Anche in questa occasione, Christophe Honoré intendiamoci, non opta per una sceneggiatura lineare ma ora ogni variazione risulta motivata. Perché non appena Maria si installa nella stanza di hotel di fronte all'appartamento dove Richard non riesce a dormire per il tormento che lo ha assalito nello scoprire il tradimento della moglie, si materializza accanto a lei...Richard. Sì proprio lui ma com'era quando lo aveva incontrato, innamorandosene, due decenni prima. Da quel momento prendono corpo (nel senso anche più sessualmente completo del termine per Richard) e anche parola diverse persone che hanno incrociato il loro percorso con lei nonché la 'fiamma' che già in fase puberale aveva acceso Richard.
Commedia, Francia, 86min.